SAIU ANDREA

Sono Andrea Saiu, candidato consigliere alle prossime elezioni Regionali del 24 febbraio con Forza Italia. Ho ventitré anni, provengo da una famiglia di imprenditori sardi e sono nato e cresciuto a Nuraminis, in Provincia di Cagliari. Dopo i diciotto anni ho intrapreso la carriera di militare, come volontario, nell'Aeronautica Militare e, quasi contemporaneamente, ho iniziato il mio percorso di studi in Economia e Management. Sin da piccolo mi sono appassionato alla politica e ora ho deciso di contribuire, in prima persona, al miglioramento della nostra isola, per la quale ho una profonda considerazione ed un forte senso di appartenenza. Sono molto giovane, rispetto alla maggior parte dei candidati, e questa è una delle ragioni per cui voglio mettermi in gioco e rivolgermi soprattutto ai ragazzi sardi. Sono convinto che noi rappresentiamo il futuro della nostra terra e, con passione, entusiasmo e innovazione, possiamo offrire un contributo per incidere nella politica della Regione. Contributo che, da sempre, il nostro partito porta avanti e sostiene. I punti essenziali del mio programma riguardano proprio le politiche giovanili: creare nuove opportunità di lavoro legate alle risorse del territorio, promuovere le start up, facilitare le specializzazioni per gli studenti e impedire la fuga oltremare dei nostri pregevoli giovani, stimolare l'arrivo di studenti europei nelle nostre Università e pretendere la continuità territoriale per non essere isolati dal resto del Paese. Sono certo che dobbiamo quindi ripartire da qui, dal nostro territorio e dalla nostra cultura, per contrastare lo spopolamento delle nostre città e paesi e per dare nuova linfa all'economia sarda. Votare me significherà riconoscere sempre i nostri valori e la nostra identità e scegliere il cambiamento verso una politica più attuale e meno burocratica. Sono Andrea Saiu, candidato consigliere alle prossime elezioni Regionali del 24 febbraio con Forza Italia. Ho ventitré anni, provengo da una famiglia di imprenditori sardi e sono nato e cresciuto a Nuraminis, in Provincia di Cagliari. Dopo i diciotto anni ho intrapreso la carriera di militare, come volontario, nell'Aeronautica Militare e, quasi contemporaneamente, ho iniziato il mio percorso di studi in Economia e Management. Sin da piccolo mi sono appassionato alla politica e ora ho deciso di contribuire, in prima persona, al miglioramento della nostra isola, per la quale ho una profonda considerazione ed un forte senso di appartenenza. Sono molto giovane, rispetto alla maggior parte dei candidati, e questa è una delle ragioni per cui voglio mettermi in gioco e rivolgermi soprattutto ai ragazzi sardi. Sono convinto che noi rappresentiamo il futuro della nostra terra e, con passione, entusiasmo e innovazione, possiamo offrire un contributo per incidere nella politica della Regione. Contributo che, da sempre, il nostro partito porta avanti e sostiene. I punti essenziali del mio programma riguardano proprio le politiche giovanili: creare nuove opportunità di lavoro legate alle risorse del territorio, promuovere le start up, facilitare le specializzazioni per gli studenti e impedire la fuga oltremare dei nostri pregevoli giovani, stimolare l'arrivo di studenti europei nelle nostre Università e pretendere la continuità territoriale per non essere isolati dal resto del Paese. Sono certo che dobbiamo quindi ripartire da qui, dal nostro territorio e dalla nostra cultura, per contrastare lo spopolamento delle nostre città e paesi e per dare nuova linfa all'economia sarda. Votare me significherà riconoscere sempre i nostri valori e la nostra identità e scegliere il cambiamento verso una politica più attuale e meno burocratica.